Manifesto del buon riparatore

Manifesto del buon riparatore

(The Fixer’s Manifesto)

The fixer

La foto è di Sebastian Oliva ed è distribuita con licenza Creative Commons by-sa

1. Se è rotto, aggiustalo! Perché risolvere i problemi pratici di ogni giorno è la  forma di creatività più bella che ci sia.

2. Se non è rotto, miglioralo. Una piccola modifica intelligente può migliorare il funzionamento di qualcosa per diversi anni .

3. Prolunga la vita dei tuoi oggetti. Se raddoppiamo la vita delle nostre cose, dimezziamo quello che va in discarica.

4. Riparare significa libertà e indipendenza. Come riparatore, non hai bisogno di preoccuparti dei danni causati dall’usura. Niente rimane nuovo, allora dimentica la perfezione.

5. Resisti alle mode e agli aggiornamenti inutili. Alimentano la nostra cultura dell’usa e getta.

6. Non lasciare che le aziende ti trattino come un consumatore passivo. Ogni volta che spendiamo dei soldi, votiamo per il tipo di prodotti che vogliamo abbiano successo. Acquista prodotti che possono essere riparati.

7. Un oggetto riparato è un bell’oggetto. Ogni riparazione, fatta con abilità o improvvisata, racconta una storia.

8. Se hai un’idea, comincia in piccolo e falla bene. Se è buona, crescerà .

9. Coltiva la tua curiosità. Continua a provare cose che non hai mai provato prima. Fa bene al tuo cervello e alla tua anima. Non aver paura di non riuscire – questo rende il successo ancora più dolce.

10. La gente è infinitamente varia. Anche le cose dovrebbero esserlo. Tutto si può migliorare o personalizzare.

11. L’usa e getta è una scelta, non una caratteristica fisica. La plastica non è il male, ma siamo noi che la usiamo nel modo sbagliato . Trattiamola con rispetto.

12. Condividi le tue idee, il tuo entusiasmo e le tue competenze. Se hai trovato la gioia del riparare, trasmettila. E’ un dono per la vita.

Dagli inventori di Sugru.

Riconoscimenti per l’ispirazione a Platform 21’s repair manifesto, ifixit, Holstee, e Cult of Done.

Il testo originale si trova in un repository di Github:

https://github.com/sugru/manifesto/blob/master/manifesto.md

Una traduzione in francese si può trovare qui:

http://makingsociety.blog.lemonde.fr/2013/04/10/le-manifeste-du-reparateur/

Come tutte le cose, anche la mia traduzione si può migliorare: tutti i suggerimenti sono bene accetti 🙂

Crepi l’avarizia 😉 ecco anche la versione audio su Soundcloud, la voce è di Rosi Tortorella.

Annunci

Un pensiero su “Manifesto del buon riparatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...