Personalizza la tua PirateBox con Bootstrap

Piratebox: dopo aver spiegato che cos’è, come si installa e come si può usare in biblioteca, ecco un altro articolo su come possiamo darle un’interfaccia un pochino più simpatica e attraente.

L’articolo originale è  di Thomas Fourmeux e  si trova a questo indirizzo:
http://biblionumericus.fr/2013/07/06/personnaliser-sa-piratebox/

Anche questa volta la responsabilità della traduzione è mia.

Interfaccia di Bootstrap

Ma che bella interfaccia!

Prima di iniziare le ostilità, ci tengo a precisare che le informazioni che trovi qui di seguito non sono stati create da me.
Mi sono basato su ciò che altri hanno generosamente condiviso sul web.

Come ha detto Lionel Maurel, ci tengo a “restituire all’intelligenza collettiva quello che mi ha dato.”

Bene, adesso passiamo alle cose serie!

.

Una constatazione

Siamo sempre più numerosi (dei milioni, ma sì) a interessarci alla PirateBox in biblioteca. Devo dire che è un ottimo dispositivo passerella che si inserisce perfettamente in un processo di mediazione digitale . Grazie alla PirateBox, i bibliotecari possono contare su risorse di pubblico dominio e/o libere disponibili sul web da offrire ai loro utenti. Tuttavia, questo strumento può sorprendere per l’austerità del suo design. Infatti, una delle critiche fatte alla PirateBox riguarda l’aspetto grafico della sua interfaccia:

Vecchia interfaccia di PirateBox

Un’interfaccia non molto 2.0

Quindi l’idea era di trovare una soluzione che fosse piacevole graficamente e rispondente ai criteri del responsive design (la visualizzazione di una pagina web, si adatta a qualsiasi schermo). A forza di cercare, ho finito per trovarla. Mi sono imbattuto nel sacro Graal , che offre un tutorial per personalizzare la sua PirateBox. (di passaggio un piccolo ringraziamento a Sylvain Naudin). Rimando al suo blog per la procedura da seguire. Voglio solo precisare alcuni passaggi per evitare che altri perdano troppo tempo nella ricerca.

Come si fa?

  • Si può iniziare con il download del file zip di Sylvain Naudin ( puoi scaricare la versione italiana dei file da qui), poi proseguire con il download di Winscp. Si tratta di un software che servirà a trasferire il file zip nella propria PirateBox.
  • Collega il tuo router al computer (RJ45 e USB)
  • Apri WinSCP e inserisci il nome host, il numero di porta (22), il nome utente e la password

    Login di Winscp

  • Una volta stabilita la connessione, cerca la cartella /opt/ PirateBox /www nella schermata di destra di WinSCPWinscp italiano
  • Sposta in /opt /PirateBox /www il file scompattato. Se ti chiede di sostituire il file index.html, rispondi di sì.
  • Chiudi la sessione di WinSCP .
  • Collega la tua PirateBox e ammira il risultato! (Se la visualizzazione non è cambiata, fai un reboot della PirateBox).

Una volta completato questo passaggio, sei libero di cambiare alcuni elementi della pagina.

File readme migliorato

File readme migliorato

Pulsante Home con sottomenu

Pulsante Home con sottomenu

La chat

La chat

Spero di essere stato chiaro e che questo articolo possa servire a personalizzare la tua PirateBox.

logo file .epub

 Per finire in bellezza: il testo del post in formato .epub

.

Link e approfondimenti ( eh sì, in francese)

Annunci

3 pensieri su “Personalizza la tua PirateBox con Bootstrap

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...