Le potenzialità didattiche di Minetest

Framasoft ha aperto di recente, nell’ambito della sua iniziativa “Degooglisons internet”   un server (Framinetest Edu) per giocare online con il serious game libero Minetest, in una versione personalizzata per un uso educativo. Qui sotto trovate la traduzione di un articolo del professore di scienze SVTux che ci spiega i vantaggi e le potenzialità didattiche di Minetest. L’articolo originale si trova su Framablog  ed è distribuito con licenza Creative Commons by-sa.
Un grosso grazie a SVTux e a tutta Framasoft 🙂

In “Framinetest Edu” c’è la parola “Edu”. Non è (solo) per avere la meglio su Microsoft. I giochi di “mining” sono strumenti interessanti e innovativi per sperimentare altre forme di didattica.

Ecco un articolo di SVTux, un professore di Scienze della vita e della terra convinto dei vantaggi dei serious games … per averli provati lui stesso.

Tra serious games e serious gaming

Coming out un serious game di educazione alla tolleranza

Coming out simulator un serious game di educazione popolare alla tolleramzaa
CC-0 Nicky Case

Un serious game è un videogioco progettato per essere educativo. Al contrario, il serious gaming è l’utilizzo di un gioco classico in un contesto educativo.

Con Minetest, siamo al confine tra questi due mondi. in effetti se in fondo il suo utilizzo didattico lo colloca principalmente nel serious gaming, le possibilità di personalizzazione, modifica, trasformazione, … lo possono collocare molto facilmente tra i serious games

Alcuni aneddoti per capirne il valore didattico

Se non hai familiarità con questo tipo di gioco, credo che tu stia dicendo a te stesso “, Ma allora che cos’è questa roba? “” Non ha senso! ” Che rapporto ha con i programmi (scolastici)?” “…

Vorrei iniziare raccontando tre piccoli aneddoti:

  • Nella prima versione della scuola costruita dai miei studenti nel mese di gennaio 2015, sono rimasto sorpreso dal fatto che avevano scelto i cubi in funzione del loro colore per farli corrispondere meglio alla realtà “visuale”. Di conseguenza, il suolo (e i soffitti) erano stati costruiti in pietra arenaria. Grave errore! Perché il gioco tiene conto del processo di erosione! In altre parole, dopo qualche giorno nel gioco, ci siamo trovati con un gigantesco mucchio di sabbia in mezzo alla scuola! ! ! (In effetti, l’arenaria si trasforma in granelli di sabbia per il processo di erosione)
  • Durante uno dei miei ultimi incontri, ” Prof non capisco : ho costruito il pollaio come mi ha chiesto! Ma penso che ci sia un bug nel gioco, perché quando ho messo le galline, ci sono le uova, ma i pulcini non nascono! “. Gli rispondo proponendogli di aggiungere un gallo nel pollaio, “Geniale prof, ha corretto il bug, adesso ci sono anche dei pulcini che nascono, crescono e diventano galline o galli! 

Ma andiamo avanti con questo terzo aneddoto (avvenuto il primo aprile 2016, e non è un pesce!):

  • Come al solito, il venerdì a mezzogiorno per il “club Minetest” incontro gli studenti più motivati e uno di loro mi chiede se mi può mostrare quello che ha fatto durante il fine settimana di Pasqua (beh, finora, nulla di strano, mi aspetto di vedere una casa in più! Lol). Lo studente avvia il gioco in “locale” e mi spiega come ha costruito delle auto nel gioco. Solo che le sue macchine, si spostano, si muovono … Cioè, delle vere automobili ! E soprattutto, per impostazione predefinita, il gioco che gli avevo dato, non lo permetteva. Gli ho chiesto come ha fatto: “È molto semplice, ho creato un mod (una modifica), se vuole, glielo do! “(e lì, il mio cervello si mette in modalità seria). Guardo, mi spiega più dettagliatamente … e ho capito che ha veramente creato del codice … da solo,ispirandosi ad altri mod del gioco. Questo studente, non trovando l’opzione nel gioco, ha deciso di crearla da solo. Da ieri, il suo mod è inserito nel server del prof. Tanto di cappello, questo studente ha 11 anni.

Questi aneddoti fanno già intravedere un paio di percorsi didattici … Ma andiamo avanti!

Il parcheggio era lì, mancavano solo le auto ... uno studente ha creato il codice.

Il parcheggio era lì, mancavano solo le auto … uno studente ha creato il codice

Percorsi didattici:

Minetest rende divertente lavorare in quasi tutte le discipline: dal francese a scienze , passando per filosofia, storia o lingue straniere e tecnologia. Solo questo!

Come minimo permette di affrontare questi punti dei programmi:

  • Imparare a localizzarsi su una carta, una mappa.
  • Comprendere e saper applicare il concetto di scala .
  • Scoprire i concetti di ciclo della vita, catene alimentari e reti alimentari, l’agricoltura umana, i biomi …
  • Scoprire i principali concetti della geologia (erosione, vulcanismo …).
  • Comprendere l’influenza delle condizioni meteorologiche, dell’uomo … sull’ambiente.
  • Scoprire il concetto di modellazione.
  • Imparare a cooperare e collaborare.
  • Scoprire i materiali, le loro proprietà, il concetto di materiali composti, ecc

E che dire dal punto di vista filosofico, quando si vieta l’uso delle armi nel gioco, degli studenti che accumulano delle scorte d’armi nei loro forzieri con l’argomento: “Non si preoccupi, prof, non le useremo … solo nel caso… “…In prospettiva  nasceranno delle discussioni appassionanti! Come volevasi dimostrare.

Esempio n ° 1 in scienze della vita e della terra: ” L’influence de l’Homme sur les peuplements ” (L’influenza dell’uomo sul popolamento)

Esempio n ° 2, Progetto EPI: Geografia / Tecnologie / Matematica ” Construisons notre collège, notre ville… ” (Costruiamo la nostra scuola, la nostra città)

Esempio n ° 3, Minetest, un outil pédagogique modulaire (uno strumento didattico modulare)

Costruire la nostra scuola

Costruire la nostra scuola

Ma, naturalmente, bisogna ricordare che le possibilità didattiche di Minetest sono limitate solo dalla nostra immaginazione!

Altre risorse didattiche (in francese):

Dalla cooperazione alla collaborazione!

Minetest, come Framapad , può essere definito uno strumento collaborativo.

Ricordo che uno strumento viene chiamato cooperativo quando permette a più utenti di raggiungere insieme lo stesso obiettivo, consentendo a tutti di dare il proprio contributo(letteralmente: portare la propria pietra) alla costruzione finale (senza toccare / modificare il mattone del vicino).

Al contrario, uno strumento si dice collaborativo quando permette a più utenti di raggiungere lo stesso obiettivo, consentendo a tutti di portare il proprio contributo ( la propria pietra) alla costruzione finale e di modificare, eliminare quella del vicino.

In classe, durante i primi incontri, si osserva più spesso della cooperazione, ma con l’esercizio, e con l’accettare di considerare i pareri dei compagni, si stabilisce progressivamente anche la collaborazione. Una volta che questa competenza viene acquisita dagli studenti, i gruppi di lavoro diventano più efficaci e autonomi.

È quindi necessario prendersi il tempo e ripetere gli incontri per consentire agli studenti di imparare a collaborare. Vale la pena di fare questo investimento di tempo!

Dove trovare aiuto?

Come ogni software libero che si rispetti, c’è una comunità con molti membri disposti ad aiutarvi nei vostri progetti. Per ulteriori informazioni, ecco due link indispensabili:

  • Il sito ufficiale (in inglese)
  • Il forum ufficiale ( in diverse linguee tra cui inglese, francese, tedesco …)Aggiornamento del 20 settembre 2016: inseguito alle vostre richieste, abbiamo aperto una sezione “Minetest” nel nostro forum (in francese).

Perché usare Minetest invece di Minecraft a scuola?

Ecco una domanda frequente a cui è abbastanza semplice rispondere quando si sono provati entrambi gli strumenti in ambiente scolastico:

  • Minetest è scritto in C ++ (Minecraft Java): è quindi molto più leggero e gira facilmente su macchine meno potenti.
  • I file di configurazione sono in formato txt, il che facilita la personalizzazione.
  • Il gioco occupa poca banda, aspetto che è molto utile quando la scuola non dispone di una connessione eccellente.
  • Visto che è libero, il gioco lascia mano libera all’amministratore e agli utenti (configurazione, personalizzazione …).
  • Il gioco è completamente gratuito. La scuola non deve affrontare nessuna spesa.
  • Il gioco è veramente multi-piattaforma, e questo ne permette il funzionamento in tutti gli ambienti scolastici.
  • Infine, sottolineo che non richiede installazione per gli studenti: un semplice copia e incolla basta, e questo è molto pratico sui computer delle scuole!

Minetest su Android, giocato direttamente su uno smartphone
Minetest su Android, giocato direttamente su uno smartphone

Per andare oltre, può essere utile  per l’insegnante interrogarsi sull’interesse di promuovere a scuola solo degli strumenti proprietari (come Minecraft) tra i bambini piccoli, quando conosciamo l’impatto che la pubblicità ha su di loro. È un’ovvietà che a volte bisogna ricordare: la diversità digitale nelle scuole è indispensabile e dovrebbe essere la regola. Altrimenti, non sarà solo  una forma di pubblicità forzata e/o di imposizione di modelli?  Che cosa diremmo se una nota azienda di bibite producesse tutti i libri di testo, senza che ci fossero delle alternative?

 

Annunci

Un pensiero su “Le potenzialità didattiche di Minetest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...